Pozzanghere e papere

Prendo Nano da scuola. Attraversiamo la strada sotto la pioggia e il bordello di macchine in tripla fila, io con trolley ombrello chiavi cellulare sembro la dea Kalì versione smadonno mentale contro il tempo e il casino.
Nano rallenta per guardare una pozzanghera gigante e tutto puccettoso fa "Uuuuh mami guarda, lì ci potrebbe vivere una famiglia di paperelle"
Io acida e isterica "Sbrigati ad attraversare che ti ammazzano, ti pare il momento di pensare alle papere nelle pozzanghere?? ma che ti viene in mente???"
Praticamente un attimo prima ero io
e un attimo dopo ero il padre di Jane e Michael prima dell'arrivo di Mary Poppins, il bastardo che voleva portarli ad aprire il conto in banca anzichè dalla vecchietta dei piccioni.
Ogni volta che ad essere bambina come lui non ci riesco/non ci penso/non mi va, che mi scoccio perchè giocare/parlare/pensare con lui fa perdere tempo e ho cose più urgenti...poi quando ci ripenso mi prende male. E lo so che è inevitabile, normale e se non lo facessi non sarei umana. 
Però mi dispiace, il piccolo senso di colpa quotidiano che anche no :-/


18 commenti:



wonderwoman ha detto...

:-(( capisco che ti piglia male.. son quelle cose che rimpiangi ogni volta che ti tornano in mente .. e fanno male

SkinnyGirl ha detto...

Esatto, di per sè sono piccole cose ma a ripensarci dopo ti dispiace...

Ely75 ha detto...

... è si poi disiace xchè si perde un momento magico da condividere .

LadySmith ha detto...

Dispiace sì.. Ma son certa che avrai il modo per rifarti e in effetti.. sotto la pioggia con mille macchine (e la follia dei romani al volante!) ci credo che hai avuto quella reazione!
Comunque ti farò ridere a proposito del padre in Mary Poppins.. Cerca su youtube "PICCIONI GRASSI".. uahahahahhaha :°D

Sgiusgiola ha detto...

si vabbè io non commento nemmeno che tanto lo sai come sto...
e non è che "mal comune mezzo gaudio" però dai, almeno sappiamo di non essere dei mostri,ma della normalissime mamme!
bacetti

Polly ha detto...

LadySmith che hai da dire contro la guida dei romani??? Siamo famosi in tutto il mondo per essere così calmi, pacati e rispettosi delle regole, noi, peggio degli Svizzeri...TZE'!
:p
no sul serio, dai: gli hai salvato la vita, altro che paperelle!!!

Puffola Pigmea ha detto...

capita a tutte, ovviamente anche a me. E dopo mi dispiace sempre. Del resto... saremmo macchine noi stesse se fossimo sempre perfette.

PS: "la dea Kalì versione smadonno mentale" mi ha provocato un attacco convulsivo che non riesco a domare. Forse andrò in ospedale a farmi fare una flebo :)

SkinnyGirl ha detto...

@Lady ahahahahah no ti prego sono morta ma a te com'è venuto in mente di cercare "piccioni grassi" scusa??? ahahahahah
@Sgiu ho letto il tuo post subito dopo...e mi sono sentita a casa. meno male che le viviamo insieme queste cose guarda :-)

SkinnyGirl ha detto...

@Polly no in realtà è la pioggia con tremila cose in mano che mi rende isterica...
@Puff ahahahah mi sentivo esattamente così ti giuro :-DD

LadySmith ha detto...

Me l'ha linkato mia sorella... non so dove l'abbia scovato ma lei è la numero uno a scovare minchiate su youtube :D

LadySmith ha detto...

@Polly: colpa dei taxisti!! Le poche volte che son venuta giù ho rischiato la vita più volte a causa loro!

libera...mente ha detto...

capita!
è normale... io sclero e abito in campagna pensa te!!!

Riuscirai a recuperare questa storia

bacino!

Fragolina ha detto...

capita è vero
anche io poi ci ripenso e sto malissimo...

essere umane a volte è davvero pesante per noi mamme

Polly ha detto...

@Lady. I taxisti, ma anche gli autisti di bus, gli esaltati col suv, i pischelli con le macchinette, gli anziani (col cappello) a 2 all'ora a centro di strada, ecc ecc ecc... considera che quando sono stata ad Innsbruck anni fa mi stupii perchè le automobili mi facevano ATTRAVERSARE SULLE STRISCE senza rischiare la pelle!!! ahah!

barbara ha detto...

Penso sia una cosa normale. Mi dico sempre: quest'estate voglio fare questo quello e quest'altro con i miei bimbi, voglio portali a destra, sinistra, sopra e sotto..... ma poi mi cade addosso la dura realtà...... devo fare un sacco di cose, devo pensare alla casa e magari a mettermi avanti per impegni che non erano previsti e poi mi dispiace tanto. Ma quest'anno sarà diversa, lo prometto! Un grosso bacio!

polpymamma ha detto...

Anche a me prende male quando non riesco ad esserci per la mia polpetta a mettermi al livello del suo mondo di bimba...

Anonimo ha detto...

sare passino le chiavi l'ombrello el cellulare, ma che ce dovevi fa col trolley???

ce metti dentro er nano???

o.o

per il resto, portalo a villa borghese ce staranno le papere o saranno evaporate??????


bacetti civileignorante

Anonimo ha detto...

Ahahah no il trolley è lo zaino di scuola di Nano...ora li fanno tutti con le rotelle perchè pesano una tonnellata e mezzo :-DDD
Saretta