Fisicità

Sulla spiaggia c'è un campo di calcetto dove i bambini dello stabilimento passano un sacco di tempo e si divertono come pazzi ma ovviamente -trattandosi di maschi con età media 8 anni- ogni tanto litigano, protestano che il gol c'era o non c'era, si fanno il fallo, fregano il pallone ecc.
Tra i vari marmocchi calciatori c'è Big Jim, ottenne gigantesco che, magari proprio perchè nettamente più alto e grosso degli altri, fa un po' il prepotente e a un certo punto scappa col pallone (non suo) che stavano usando per giocare. Ce può sta': sono bambini, nessuno lo denuncia per furto. Finiti i 3 minuti di ripicca tornerà indietro e ricominceranno la partita come niente fosse.
Nano ovviamente rosica e parte di "brutto-cattivo-prepotente-non si fa così!" ecc. Ce può sta': sono bambini, nessuno lo denuncia per calunnia. Finiti i 3 minuti di lite ricominceranno la partita come niente fosse.
Perchè i bambini fanno così: litigano con totale naturalezza. Io sono anni che mi scervello per capire come sia possibile fare pace senza la minima traccia di rancore e nel giro di pochi secondi quando un secondo prima si stavano uccidendo. Però lo fanno, beati loro.
Non glielo possiamo permettere visto che hanno una vita intera per diventare meschini/pieni di risentimento come noi?

Ovviamente no: la mamma di Big Jim -che quando è scappato col pallone non ha battuto ciglio, anzi le uniche parole pronunciate in precedenza sono state "Amooore sei talmente grosso e forte che puoi giocare da solo contro tutti!"- a sentire Nano arrabbiato con lui invece recupera subito vista & udito:
"Amore che è successo? ce l'ha con te quel bambino??"
"Sì abbiamo litigato"
Aria velenosa e sarcastica
"Ma chi, quel PUNTINO?? Tsk lascialo perdere, tanto quello è TUTTO CHIACCHIERE E NIENTE FISICITA' '"
.............

Adesso io non la prendo sul personale in quanto madre di Nano, me ne frego di queste idiozie poi non ero neanche presente, scena raccontata da mia madre che ha fulminato la signora con una battutaccia ed è finita lì.
Però mi chiedo:
se quando sarà più grande, e non glielo auguro, Big Jim diventasse il bulletto che non ha bisogno di nessuno perchè tanto può giocare "solo contro tutti"...se diventasse il violento che prende a calci i compagni di scuola perchè tanto sono puntini mentre lui ha la fisicità...di chi sarà la colpa? Del povero Big Jim o della madre?
Che razza di messaggi trasmettiamo ai nostri figli? che c'entra la fisicità in una lite tra bambini di 2° elementare?
Allora non dico "facciamoci estirpare l'utero per non procreare che forse è meglio", non dico "laureamoci (oddio come si dice? laureamoci, laureiamoci? vabbè insomma) in psicologia infantile prima di riprodurci", però cavolo...ci vuole tanto a stare semplicemente zitti e lasciare che i bambini se la vedano tra loro quando non succede niente di grave anzichè riempirgli la testa con la merda che NOI adulti abbiamo nel cervello?
Perchè per tanti genitori è un'impresa così impossibile?

19 commenti:



Ely75 ha detto...

Lo dico sempre io: gli aulti di domano sono i nostri figli, siamo noi in quanto società e non solo singolo genitore ad improntarli.

Fragolina ha detto...

....laureiamoci....

comunque mi sono trovata spesso anche io a farmi la stessa domanda

avevo una collega che diceva bestialità alla sua bimba tipo:

"dai che poi la mamma ti compra la barbie xxx così hai la bambola più bella di tutte le tue amichette"

"ti compro il vestitino più bello di tutte così sei la più bella"

ecc ecc..

ma che cazzo di ragionamenti fai???
e li dici pure a tua figlia???
mah

SkinnyGirl ha detto...

No ma infatti anzichè spingere i figli ad andare d'accordo con gli altri così facendo li rendono solo asociali....

slog ha detto...

Che schifo.
Non mi torna affatto la voglia di figliolare. Me ne sto meglio così.

SkinnyGirl ha detto...

Ah be', a giudicare dalla leggerezza con cui lo fa tanta gente ti do perfettamente ragione...solo che tu non saresti mai una madre simile.

chicchiscedda ha detto...

che bestia di mamma.

c'è una coppia d'amici... lei la conosco da qualche anno, da quando sta con il mio amico storico, lo conosco da quando avevo 13 anni... ecco, lui è così... ha un figlio di un mese in più del mio e lo invoglia a picchiare, a dire parolacce, a non rispettare nessuno. e dice milioni di volte e a voce alta credendo di essere figo: figlio, tutto ma non gay eh!

e la moglie che invece cerca di domare un figlio che è già troppo vivace di suo, pare abbia tre anni e non appena due... di domare il papà non ci sono più speranze. un esempio stupido? siamo al parco, ha una bustina di caramelle in mano, vuota, la appallotola e la butta a terra , la mamma lo sta convincendo a buttarla nel cestino, lui invece molto intelligentemente: ma lascialo stare in terra figlio, che te frega!

SkinnyGirl ha detto...

Noooooo non ci posso credere, l'amico tuo sarebbe da menaje direttamente...che poi 'sti genitori non si rendono conto che, quando i figli non saranno più tanto piccoli, diventeranno ingestibili anche per loro!

LadySmith ha detto...

Sto povero Big Jim finirà in quei gruppi di deficienti che picchiano i gay a Trastevere se va avanti così!
Comunque hai proprio ragione sul fatto che sono i genitori. Una mia ex vicina di casa con la quale sono cresciuta, da piccole non faceva che dire ad una mia compagna che era sempre vestita allo stesso modo e "non di marca". Una volta a casa mia, mi chiese (avevamo tipo 7-8 anni) di mostrarle i miei gioielli (catenine d'oro & co.) e quando glieli mostrai disse con tono fiero "AH MA IO DI QUESTI NE HO A MILIARDI!!!"... Non ti dico com'è inorridita mia madre... Non l'ha mai più invitata!!

LadySmith ha detto...

ma.. ci sarebbe da domandarsi dove, un bambino di 7 anni, tiri fuori queste minchiate... E la risposta può essere una sola "gliel'hanno insegnato"... O, mal che vada, gli han fatto vedere troppa tv.. Ma comunque, sempre di problema educativo si tratta!

SkinnyGirl ha detto...

Mmmmm simpatica pure l'amichetta tua :-/

LadySmith ha detto...

Una volta, ad uno dei richiami verbali soliti della madre rispose urlando "mamma!!! ma vatti a fare il babbo!!!"

Mi ha lasciata talmente di legno che ancora me ne ricordo come fosse ieri!!!

SkinnyGirl ha detto...

Oh ma che dolce angioletto!...immagino che seppure tua madre avesse il minimo dubbio se invitarla ancora, così se l'è tolto :-D

Fragolina ha detto...

...mi viene in mente al mare la scena di un padre col bimbetto (che a dirla tutta mi faceva tanta tenerezza e aveva l'aria dolce dolce)
bè il padre lo stava rimproverando:

"ma quante volte te lo devo dire, je devi da menà! la vuoi capire? non rispondere mena direttamente"

ecco non so il principio del discorso ma non mi pareva un bell'esempio di educazione modello!


un altra volta avevo Sammy piccolo che dava i bacini ad un bimbo (maschietto pure lui) e un papà mi disse "signora speriamo che capisca altrimenti si immagina che disgrazia un figlio gay? meglio tossico!"

giuro testuali parole, ho risposto con tono secco che l'unica mia speranza è che trovasse l'amore e fosse felice con uomo o donna che sia..

il tizio c'è rimasto male e si è allontanato con suo figlio...
spero per quel bambino che suo padre impari ad amarlo per come è e non per stereotipi

liberamente ha detto...

brividi!

mi ricordo ancora quella mamma in ospedale con suo figlio (10 anni circa, portato in pronto soccorso per dolori all'appendice che NON era infiammata)
"ecco, ai dottori non gliene frega niente di te, loro non ci pensano che tu stai male"
"ecco, adesso se muori non frega a nessuno, vedi? Vedi che nessuno interessa nulla di te? E se ti faranno qualcosa ti faranno malissimo perchè non gliene frega niente"
OVVIAMENTE QUANDO L'INFERMIERA VOLEVA PRENDERGLI UNA PROVETTA DI SANGUE CI SON VOLUTE TRE PERSONE PER TENERLO FERMO... ma sei scema? Ignorante? Idiota? Cosa????

:-/

wonderwoman ha detto...

Beh vedi? quando si dice: non è colpa dei bambini ma sono i genitori a tirarli su così.. la signora lì ne è un esempio! basci basci

kovalski ha detto...

la patente. che com'è che per guidare ci vuole una patente, e per figliare invece così, alla cazzo? :-)

Puffola Pigmea ha detto...

Darling, io sono tornata, tu dove sei finita??? :-)

ciò premesso.... il PG è sempre stato uno di quelli con un sacco di fisicità. ma parecchia. pure troppa. una fatica immane contenerlo. forte come un toro, ed entusiasrta come un cucciolo di labrador, combinazione micidiale.
mi immagino se gli avessi dato via libera.....

purtroppo di genitori che istigano i figli ad essere prepotenti ce ne sono a iosa. ho litigato con una tipa una volta, che incitava la figlia (una sfigatissima magrolilna di 8-9 anni) a picchiare il PG (che ne aveva tipo 5-6) per il grave reato di aver cercato di giocare con lei...... ancora si sta leccando le ferite 'sta zoccola!!!!!!

... ehm....

SkinnyGirl ha detto...

@Kovalski esattamente, io me lo chiedo da anni...
@Puff perchè scusa, cos'hai contro le magroline?? :-PP

barbara ha detto...

Ne avrei da dire su queste cose, ne ho sentite tante dalle mamme in questi anni. E stranamente io più dalle mamme che dai papà. Ho sentito dire ad una mamma a suo figlio: se lui ti disturbava hai fatto bene ad insultarlo e a dire le parolacce davanti a tutti, hai fatto bene a picchiarlo. Tu ti devi difendere!!! Da noi queste mamme e questi figli venivano un po' scartati..... così alla fine capivano che erano loro a sbagliare, erano da soli contro tutti. Ora io sono sola contro tutti che dico a mio figlio che non può rispondere al fuoco con il fuoco che bisogna parlare che bisogna ragionare con gli altri bambini e perdonarsi, fare finata i niente...... contunuare a giocare e cercare di andare d'accordo.
Ma solo io lo faccio le altre mamme sono infuriate, incarognate e piene di competizione che trasmettono poi ai bambini che vivono con loro. Ad avere sempre tutto e la cosa migliore, ad offendere gli altri bambini se non hanno quello che hanno loro, perchè ovviamente i bimbi in casa sentono i genitori e si comportano di conseguenza. Una bimba di sei anni alla mamma: taci brutta strega che non sai niente! Ecco cosa insegnano ai loro figli.
Poi una nuova nuova di ieri, la bimba di 5 anni alla nonna: taci nonna sei una stupida! E da chi l'ha imparato? A questo erano presenti i miei figli e loro si sono scandalizzati e hanno sgridato loro la bimba. Che vergogna!