Beati i figli unici

Non so se mi fa più rabbia mio fratello, fancazzista viziato e arrogante, o mia madre che continua a servirlo, riverirlo e comprargli interi guardaroba Fred Perry a botte di 150€ a maglioncino. Mi trattengo a stento dal mandarli tutti affanculo (eh sì perchè poi, quando lui la insulta per i motivi più futili, è me che chiama per sfogarsi "Non gli rivolgo più la parola, lo caccio di casa" ecc. poi il giorno dopo la risenti "Loooooori, vieni che mamma ti ha fatto il tramezzino").
La cosa più incomprensibile è che con me l'andazzo è DA SEMPRE completamente diverso: io devo essere matura, responsabile, collaborativa, ragionevole, civile, educata....nonchè presenziare a tutti i matrimoni per il bene della famiglia anche quando -tra vestiti e regali- mi tocca vendere un rene. Lui invece può permettersi di bestemmiare in faccia, pretendere, fare danni, scansare qualsiasi responsabilità e disertare qualsiasi impegno familiare perchè "Che vuoi, è fatto così e io sono stanca di discutere. Lo lascio stare". E con questa scusa del "lo lascio stare" gli permette di tutto e di più. Con me fa la signorina Rottermeier, con lui è di una debolezza scandalosa.

Ci sono abituata e ho sempre evitato i confronti anche perchè capisco che certe disparità tra figli si fanno senza cattiveria, senza rendersi conto ma il tempo passa e le cose vanno sempre peggio.
Cerco di mantenere ancora la calma, di farla ragionare, di farle capire che così gli fa solo del male ma sinceramente non so quanto resisterò ancora prima di prenderla a parolacce anch'io.
E al prossimo figlio unico che mi dice "beata te che hai un fratello" giuro che je sputo in un occhio.  

17 commenti:



slog ha detto...

non so come hai fatto a tacere finora.
davvero.
(domanda: ma quanti anni ha tuo fratello? lavora? studia? che fa?)

Livia ha detto...

Io con mia madre non ci parlo più da due settimane, e di riflesso neanche con mia sorella che ha dato il torto a me... non posso dire beati i figli unici, altrimenti mia madre sarebbe un problema solo mio, ma al solo vedere la famiglia del Mulino Bianco mi salgono i conati.
Tua madre per caso è siciliana? Mi dà tanto l'idea di averlo educato alla corleonese, to' frati Turiddu...:)

SkinnyGirl ha detto...

@Slog ha quasi 28 anni e lavora nell'automercato di un suo amico (segue le vendite on-line) ma prende solo le provvigioni quindi un mese può guadagnare 2000€ e 3 mesi niente.
Adesso: stando a casa senza nessuna spesa nonchè genitori che si mettono le mani in tasca molto facilmente, potrebbe farsi bastare quello che ha. Se invece non gli basta dovrebbe trovarsi un lavoro "fisso". ma manco a parlarne: quello non gli piace, quello gli fa schifo, quello è lontano, quello è brutto ecc.
Però vuole macchina-soldi per uscire-vestiti da paura-vacanze....e pretende che ci pensino i miei. continue liti, rinfacci e recriminazioni perchè lo tengono a stecchetto, porello.
L'altro giorno ha fatto un pezzaccio a mia madre perchè pretendeva un paio di Camper da 200€ mentre lei non voleva spenderne più di 150.
Lui è un incivile viziato arrogante ma alla fine...la colpa di chi è?

SkinnyGirl ha detto...

@Livia sìsì, ha avuto un'educazione maschilista al massimo tipica del sud e pur essendo una donna aperta su tutto sono convinta che la ripropone a noi. Quando io ero a casa, per dire, non ha mai chiesto granchè ma si faceva aiutare ad apparecchiare-sparecchiare-pulire il bagno ecc. Lui non ha MAI messo un piatto sul tavolo in 28 anni.
Se tu le fai notare tutte questo, i vizi assurdi che non lo fanno crescere anzi lo rendono sempre più immaturo, la debolezza, per non dire l'arroganza e mancanza di rispetto...lei ti da ragione. dice che mio fratello sta superando tutti i limiti e lei ha sbagliato ma ora cambierà tutto. il giorno dopo è tutto uguale.

Fragolina ha detto...


tuo fratello non lo commento perchè mi stanno venendo in mente delle parolacce anche a me

Tua mamma non si rende conto che con la sua debolezza sta facendo davvero del male a tuo fratello
non lo ha reso certo un uomo crescendolo così



SkinnyGirl ha detto...

No infatti. Lui è pessimo ma anche lei non scherza: pensa di proteggerlo, di aiutarlo, non si rende conto che invece lo sta rovinando.

liberamente ha detto...

beata te che hai... ok mi fermo!

:P

sappiamo già di chi è la colpa no? se fossi nei suoi panni pure io farei così.. insomma se hai 100 perchè non chiedere 160? Tanto te lo daranno comunque.

La linea strong è he tua mamma gli dicesse " ah bello, trovati un monolocale entro il xx/2012
poi vedi come cambia tutto a un tratto.

era un filino così pure mia sorella, da quando si è sposata si è ridimensionata parecchio.

Ecco, ci vorrebbe una responsabilità. Oppure senza mandarlo via di casa tagliargli i fondi. E farsi dare i soldi per l'affitto. E per le bollette. E per la spesa.

facile vero?

Anonimo ha detto...

Ti comprendo, ma non è solo una questione maschio/femmina, io ho una sorella minore che ha 16 anni meno di me (è ancora un adolescente) cmq l'hanno scorso le hanno rifatto la camera da letto con una cabina armadio da 4.000 eurini, io invece che vivo sola, lontano dalla mia città e mi mantengo con il mio lavoro mi è stato fatto un mega cazziatone perché è arrivato a casa un estratto conto, del MIO conto (le comunicazioni bancarie arrivavano a casa dei miei) perché secondo loro avevo speso troppi soldi...avevo avuto un problema di salute e le mie spese folli erano andate in visite mediche e medicine...

un bacio

Elly

Anonimo ha detto...

emmm scusa te per "l'hanno" scorso... errore di battitura :)

Elly

SkinnyGirl ha detto...

@Libera sì, a parole fin troppo. m'è venuta la voce della De Filippi a forza di ripeterglielo ma...
@Elly hai ragione succede tra fratelli di tutti i tipi. i miei zii somigliano un po' ai tuoi coi 2 figli maschi, a uno pagano tutto e cazziano l'altro perchè butta i (suoi) soldi :-/
che poi scusa...seppure l'estratto conto arriva a casa loro, chi li autorizza ad aprirlo visto che è tuo??
un bacio

Anonimo ha detto...

Gli autorizza il fatto che sono la loro TPG... la Terribile Primo Genita ...cacchio però detto così suona quasi come una malattia, azz stai a vedere che mò hanno ragione! Scherzi a parte non so a volte che gli dice il cervello, per fortuna non sono sempre sempre così, però effettivamente a mia sorella gliene lasciano passare davvero tante :p

LadySmith ha detto...

Lo sai vero che siamo sulla stessa barca? Da sempre penso le stesse identiche cose che hai scritto in questo post.. Ovviamente al femminile.
Ti racconto l'ultima: mia sorella si fa licenziare perchè ora ha il capriccio (dopo aver mollato l'uni a rata già pagata e dopo 2 anni e passa fuori corso senza dare esami) di fare la scuola di cucina (???) a casa di dio.. SERALE. E allora sai, non ha tempo "per se stessa" se studia e lavora... E sai cosa le han detto i miei??? Non c'è problema cara, visto che noi siamo via usa pure il nostro bancomat.

Ma li mortacci. Un estate che erano via andai in banca a parlare col direttore amico dei miei per pagare le assicurazioni delle LORO auto visto che non avevo deleghe e mio padre si incazzò dicendo che invece di fare figuracce potevo pagare coi miei soldi. E questo per darti l'idea dell'andazzo diverso :/

SkinnyGirl ha detto...

Eh pure lui si è licenziato dal lavoro precedente (dopo 4 mesi) perchè "lo trattavano male", io mi sono incazzata perchè la cosa di per sè gli piaceva da morire quindi mi sembrava assurdo mollare alla prima difficoltà...ma il problema è proprio quello, se fai una scelta poi ti assumi la responsabilità: non puoi essere adulto per licenziarti e nello stesso tempo bambino per scaricare le conseguenze sui genitori. Se si parla di me è ovvio, se si parla di lui invece è tutto relativo.
Certo a leggere i vostri commenti vedo che sto in buona compagnia :-/

Polly ha detto...

Il punto è un altro: rifiutati di andare ai matrimoni non graditi dei lontani parenti! Vedi già come stai meglio poi... ;)

chicchiscedda ha detto...

e io che ho sempre desiderato un figlio maschio...hhmmm ... coin mia sorella invece sempre tutto uguale, se compra una cosa a me la deve comprare pure a lei, con i nipotini idem... magari con il maschio faceva disparità, perchè lui è maschio e in casa non deve pilire nulla?

Ely75 ha detto...

Sarà il classico caso della mamma innamorata del suo figliolo maschio ... mea culpa anticipata già lo sò !

SkinnyGirl ha detto...

Nooo Ely non ce dobbiamo cascà!!...(perchè io ho la tua stessa paura eh :-)