Jeremy ovvero la felicità dei figli

Si dice che Eddie Vedder abbia scritto questa canzone ispirandosi a un caso di cronaca, Jeremy era un ragazzino di 16 anni che si è sparato in classe.
A me più in generale fa pensare alla responsabilità che hanno i genitori nel costruire la felicità o l'infelicità dei figli.
Materialmente ci preoccupiamo di non fargli mancare niente, al primo colpo di tosse corriamo dal medico, siamo attenti in modo quasi maniacale al loro benessere fisico...ma quanto pensiamo al benessere interiore in termini di serenità, di sicurezza in sè stessi, di felicità?


19 commenti:



Polly ha detto...

già il fatto che ti poni il problema significa che ci pensi. l'adolescenza è un periodo strano per alcuni, nero per altri, ma niente che una famiglia solida non possa tamponare.

SkinnyGirl ha detto...

eh, bisognerebbe cominciare a pensarci molto prima dell'adolescenza...

Sgiusgiola ha detto...

Sai quante volte ci ho pensato pure io? A volte faccio già fatica adesso che di anni ne ha a malapena 5, e non so cosa riuscirò a combinare , quanto saprò stargli vicino negli anni a venire, quando forse avrà bisogno di me, di noi in maniera totalmente diversa da adesso che é piccolino....

Puffola Pigmea ha detto...

Cara, su questo argomento ci sarebbe da parlare un anno......

SkinnyGirl ha detto...

@sgiu come dice polly meglio pensarci che no, vorrà dire che sbaglieremo anche noi ma magari siamo + attente a certe cose...
@Puff è vero infatti ho solo accennato l'argomento sennò starei ancora scrivendo...oltretutto non ho certezze nè competenze, più che altro domande

LadySmith ha detto...

Credo che ogni madre si ponga questa domande.. Io ho tanta paura sai? Paura di sbagliare, di non essere all'altezza, di sbagliare come madre.. Speriamo bene và..

wonderwoman ha detto...

IO AMO EDDIE.............. è mio, ricordatelo eh!!?? :-))

Margherita ha detto...

la risposta che mi sono data io è "troppo poco". se penso a quanto spesso antepongo le mie cazzate quotidiane a lui, per stanchezza o per sfinimento o a volte semplicemente perchè sono egoista... ecco, forse non avrei dovuto fare un figlio ;)

SkinnyGirl ha detto...

@Lady secondo me per essere genitori dovrebbero fare un corso come si fa per imparare qualsiasi cosa nella vita invece alla fine ci arriviamo tutti più o meno impreparati, impariamo facendo esperienza tutti i giorni...speriamo bene sì ma io di te mi fido, ormai un po' ti conosco e non sei una cretina. ti assicuro che è già tanto ^_^

@Wonder e a chi non piace Eddie?? ;-D

@Margherita ecco io sono il ritratto dell'egoismo allo stato brado, di quella a cui non dovevano mettere in mano manco un criceto figuriamoci un bambino..quando Nano era piccolo "mi sono rovinata la vita, che m'è venuto in mente? aiuto" era un tormentone da 18 ore al giorno, mi sentivo un mostro ma non riuscivo a non pensarci...spero di essere meno carente almeno nell'attenzione verso aspetti come quelli che accenno nel post...eh cara mia, ormai siamo in ballo e dobbiamo ballà :-S

wonderwoman ha detto...

a piacere vi può anche piacere, ma E' MIO TESSOOORRROOO... :-D

wonderwoman ha detto...

ps: tornando seri, son d'accordo, ma ci sono molti libri intelligenti dove ti aprono la mente :-D ... non disprezzo un manuale per neo genitori scritto da psicologo, aiuta secondo me..almeno a confrontarsi con le idee altrui prima di reagire..

SkinnyGirl ha detto...

assolutamente sì, infatti ne ho letto qualcuno.
eeeeeehhh Eddie è Eddie lo so...vabbè io mi prendo Chris Cornell :-D

wonderwoman ha detto...

tienilo vah' bono ma non mi ha preso granchè...
che leggi? io sto ai: No che aiutano a crescere e Come riconoscere la dipendenza :-D
beh si con il partner ho ereditato al epoca due adolescenti... leggo su ampio raggio dai 0-16 hahahaa

chicchiscedda ha detto...

Ho sempre cantato questa canzone tutta gasata... cazzo, perchè non conosco l'inglese? così avrei capito :( certo si capiva il tono straziante però...
tristissimo...

Guarda a caso ho appena scritto qualcosa che in linea di massima si collega con quello che dici tu... nella cura della crescita del proprio figlio....

io da quello che scrivi, mi sembra che tu sia molto attenta al nano...

SkinnyGirl ha detto...

@Wonder aaaahh c'hai parecchio da leggere allora! I no che aiutano a crescere l'ho letto, l'altro no, quello che mi è piaciuto di più forse "le madri non sbagliano mai" di Bollea.
@Chicchi vado a prendere il nano a scuola e passo da te :-*

Ely75 ha detto...

Anch' io la penso come Polly già che ci pensi e ti poni il problema vuol dire che farai ben oltre che non fargli mancare le cose materiali.

LadySmith ha detto...

Passa da me che c'è una cosina :)))

annina ha detto...

sei un ottima madre..si vede da come scrivi non farti troppe domande :)

ti abbraccio

ps: sono tornata e ho visto che hai cambiato avatar

SkinnyGirl ha detto...

@Annina grazie cara e bentornata, mi mancaviiii! Sì l'avatar lo cambio spesso e questo già non mi piace più...mi sa che presto ne vedrai un altro :-D